Luigi Delneri, allenatore del Brescia, ha commentato nella sala stampa del Rigamonti il pareggio contro l'Ascoli: "La squadra ha fatto quello che doveva fare. Abbiamo giocato quasi tutto il secondo tempo in dieci, ma abbiamo fatto bene concedendo poco e creando qualcosa di pericoloso".

Sull'espulsione: "E' nato tutto dal'errore di Chancellor che ha respinto male quel pallone".

Sul gioco: "Non chiederà mai alla squadra di abbassarsi, noi giochiamo cosi. La nostra identità è quello di difendere attaccando. Abbiamo le giuste idee e la squadra ha ampi margini di miglioramento".

Sulla partita: "Il pareggio alla fine è giusto anche se in parità numerica potevamo vincere. Restando in dieci non potevamo scoprirci. Abbiamo giocato bene nel primo tempo, pagando un errore commesso dalla difesa in fase di arretramento. Poi abbiamo reagito e retto bene contro una squadra che aveva velocità e dribbling".

Sezione: Avversario / Data: Sab 26 settembre 2020 alle 16:42
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print