I ragazzi di Sottil devono giovarsi anche del fatto che il Pordenone sembra aver perso lo smalto della scorsa stagione, anche perché questo Ascoli, pur con cinque assenze, non ha nulla da invidiare all'avversario di turno. Certo sarebbe stato meglio affrontare i friulani con la formazione al completo, con Bidaoui in attacco al fianco di Dionisi, ma non sarà possibile perché Bidaoui è costretto ancora una volta a restarsene a casa a causa della lussazione alla spalla. Sono inoltre rimasti a casa anche Kragl e Parigini su cui Sottil avrebbe puntato per l'attacco. Gioco forza il tecnico sarà costretto a cambiare le pedine in fase d'attacco, visto che manca anche Sabiri squalificato. 

Sezione: News / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 09:30 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print