La vittoria di ieri è arrivata anche grazie al buon calcio giocato dall'Ascoli: «La mia è una squadra che deve giocare al calcio e cercare di arrivare sotto porta con tanti uomini, poi è chiaro che abbiamo lì davanti giocatori capaci di trovare la stoccata individuale. Finalmente sta arrivando qualche gol su calcio piazzato, a Cosenza ci siamo passati in vantaggio, oggi con il raddoppio con un colpo di testa di Sabiri. Lo mando sempre a battere i calci d'angolo, ma forse è meglio che lo spedisco a saltare in area sorride Sottil -. Sabiri è un giocatore che ci può far fare il salto, credo che insieme a Dionisi e Bidaoui anche lui abbia preso in mano la squadra». 

Sezione: News / Data: Mar 06 aprile 2021 alle 18:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print