A Verona contro il Chievo per ritrovare l'attacco stellare dell'Ascoli. 14 reti realizzate in 5 giornate di campionato hanno contribuito al raggiungimento di una classifica che sorride alla squadra di Zanetti. La distanza dal primo posto è solo di tre lunghezze, senza dimenticare che l'Ascoli ha anche superato due turni di Coppa Italia e il 3 dicembre affronterà il Genoa a Marassi. Nulla da eccepire a questo Ascoli, che però ha smarrito la forza nei suoi attaccanti che devono tornare a far gol. Se la difesa ha acquisito quella sicurezza che mancava grazie all'arrivo di Gravillon, l'attacco deve riconquistare la via della rete. Per il centrocampo c'è invece poco da fare: va rivisto al mercato di gennaio, a meno che il croato Brlek non diventi quella mezzala che ancora manca alla mediana.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mer 16 ottobre 2019 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print