I calciatori si allenano nelle loro case. C'è chi è rimasto ad Ascoli, chi è tornato nelle città di appartenenza, chi sta trascorrendo il periodo di stop nella vicina Grottammare, una scelta questa per avere contatto con il mare anche se in questi giorni anche loro devono stare in casa. Brosco, Cavion, Padoin e Scamacca hanno scelto la cittadina rivierasca. Allenamenti per mantenere tonico il livello muscolare correlati da una dieta specifica. Tutto questo in attesa di sapere se il campionato potrà riprendere o meno. Ogni decisione spetta agli alti vertici del calcio, ma se dovesse riprendere le date potrebbe variare dal 20 maggio alla prima settimana di giugno con la ripresa degli allenamenti che andrebbe di pari passo con il ritorno in campo. La cosa certa è che ogni squadra dovrà rifare la preparazione e avrà bisogno di almeno 1520 giorni di allenamenti prima del via. Le partite verrebbero comunque disputate a porte chiuse e con diversi turni infrasettimanali.

Sezione: News / Data: Gio 02 aprile 2020 alle 16:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print