Anche la Serie B avrebbe deliberato la sospensione degli emolumenti ai calciatori da quando sono state sospese le attività fino alla ripresa. Quando si riprenderà le società avranno quindi facoltà di ridurre gli stipendi ai propri calciatori fino al 30% in base alle esigenze. La Serie B inoltre richiederà agli organi preposti di poter sospendere l’esibizione del parametro P.A. (patrimonio attivo circolante) come dato da esibire alla prossima iscrizione al campionato. Anche la B fa fronte all’emergenza Covid-19. Taglio stipendi e modifica dei parametri per l’iscrizione al campionato le mosse ai tempi della pandemia.

Sezione: News / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 19:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print