Fissata a lunedì 24 giugno la deadline: entro quella data le venti società di serie B avranno il dovere di presentare le domande di iscrizione, la documentazione ed effettuazione degli adempimenti. Sulla base delle linee guida approvate nella riunione dello scorso mese di novembre, quest'anno si è provveduto a stabilire un nuovo cronoprogramma: si anticipa così di quasi una settimana il termine rispetto alle precedenti stagioni. Il 4 luglio ci sarà poi l'esito dell'istruttoria da parte delle commissioni: i club avranno quattro giorni di tempo (fino all'8 luglio) per presentare eventuale ricorso. Il prossimo 12 luglio il Consiglio federale darà i suoi verdetti e renderà note le ammissioni e le non ammissioni ai campionati. Se l'Ascoli Calcio, come ovvio, naviga in acque più che sicure, la medesima cosa non si può affermare per altre società cadette. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mer 19 giugno 2019 alle 16:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print