Come nelle maschere di un teatro greco, in 72 ore l'Ascoli passa dal dramma alla gioia; dall'orlo del precipizio in Serie C al sogno di agguantare almeno la zona playout dopo il passo falso interno del Cosenza con la Cremonese, che torna a un punto di distanza, e aggancia la Reggiana (che ha pareggiato in casa con il Brescia all'ultimo secondo). Se il campionato finisse oggi i playout sarebbero tra Cosenza e Ascoli con la Reggiana retrocessa per differenza reti, oltre a Pescara ed Entella ovviamente.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mar 06 aprile 2021 alle 11:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print