Il Benevento non ha più nulla da chiedere al campionato: i giallorossi sanniti hanno infatti dominato il torneo e sono in Serie A già da sette giornate. Dopo aver conquistato ben 76 punti sui 93 disponibili (82%) fino alla matematica promozione in A (23 vittorie, 7 pareggi e una sola sconfitta), il Benevento ne ha ottenuti appena 7 sui restanti 18 post-festeggiamenti (38%, frutto di due vittorie, un pareggio e tre sconfitte). I sanniti non avranno grandi motivazioni: dopo aver eguagliato il primato dell'Ascoli dei record (1977/78) vincendo il torneo con sette giornate d'anticipo, un successo al Del Duca permetterebbe agli uomini di Inzaghi di eguagliare solo il numero di vittorie conquistate in campionato (26) ma non di superare il ben più ambito primato di punti complessivi. Il Benevento infatti vincendo arriverebbe solo a quota 85, l'Ascoli di Renna ottenne invece 61 punti che convertiti ai tre punti assegnati oggi per ogni vittoria sarebbero stati 87. Ciononostante, il Benevento non arriverà al Del Duca per perdere. I giallorossi faranno la loro partita e starà al Picchio far valere la maggior voglia di conquistare il risultato. 

Sezione: Avversario / Data: Mer 29 luglio 2020 alle 16:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print