L'Ascoli contro gli emiliani ha una grossa opportunità per portare a casa l'intera posta in palio. Al Del Duca arriva la neo promossa Reggiana, ma molto non dipende dall'avversario di turno che sia più forte o meno, tutto passa attraverso i piedi dei bianconeri. Lo si è visto anche a Frosinone dove l'Ascoli soprattutto nel primo tempo ha dominato contro un avversario accreditato a salire di categoria, ma alla fine è tornato a casa con un pugno di mosche in mano, nonostante le diverse occasioni create. Ci si aspetta il primo sigillo di Bajic, ma ci si aspetta anche che l'attaccante venga servito dai compagni di reparto, ci si aspetta un Chiricò meno egoista, ci si aspetta anche che Kragl giochi nel ruolo in cui riesce ad essere più propositivo per la squadra e che gli permetta di avvicinarsi di più alla porta avversaria, quello di esterno di centrocampo.

Sezione: News / Data: Mar 20 ottobre 2020 alle 16:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print