L'Ascoli non ha più come condottiero Paolo Zanetti, ma è stato affidato alle sapienti mani di Roberto Stellone che dimostra di sapere il fatto suo. «Lo Spezia è in un grande momento, sia fisico che mentale, quindi per noi sarà una gara difficile, ma... anche l’avversario si dovrà preoccupare quando avremo palla noi». Con queste premesse ci sarà da divertirsi. «Immagino una sfida apertissima, dove ognuna delle contendenti cercherà di fare il massimo».

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Sab 15 febbraio 2020 alle 10:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print