Nel destro di Dionisi che al 15’ della ripresa ha scaraventato in rete il pallone dell’1-0 c’era tutta la rabbia accumulata dall’Ascoli dopo la demoralizzante sconfitta di Cosenza. La vittoria sul Vicenza rilancia invece i bianconeri, tornati in piena lotta per il playout, con ancora un occhio alla salvezza diretta che resta comunque lontana.Acosa puntare? «E’ una vittoria importante è basta», taglia corto Sottil. Un successo frutto della giocata di Dionisi che, dopo aver controllato non bene il pallone,ha sorpreso Grandi, incerto soprattutto al 37’ quando su angolo di Kragl si è fatto anticipare di testa da Sabiri per il 2-0. Di fatto sono state le uniche occasioni per i padroni di casa,più concreti nella ripresa.

Il Vicenza non brilla Non che il Vicenza, privo di Lanzafame e Meggiorini, abbia fatto molto di più per cercare la vittoria utile ad avvicinare i playoff: Jallow e Longo non sono stati infatti all’altezza in un Vicenza che non ha brillato. Inutile il gol di Gori nell’ultimo minuto del recupero.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mar 06 aprile 2021 alle 09:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print