Massimo Rastelli, allenatore della SPAL, ha cosi parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro l'Ascoli: “Quella di domani sarà la partita più difficile che andremo ad affrontare. Sarà una partita difficilissima perché cambieranno gli aspetti mentali, tecnici e tattici rispetto al match con il Lecce. Ogni squadra ha la sua precisa identità. Dovremo avere grandissimo rispetto per l’Ascoli, che da quando è arrivato Sottil sta facendo un bellissimo lavoro, aiutato anche dal mercato di gennaio, dove si è rinforzato. Hanno un organico che non è da retrocessione e gli ultimi risultati lo hanno dimostrato. L’errore più grande è pensare che visto che si è vinto a Lecce, ora tutto è una passeggiata. Dovremmo avere lo stesso atteggiamento di sabato scorso. I bianconeri sono una squadra ricca di talenti ed esperienza. Hanno grande entusiasmo perché dopo le ultime vittorie stanno vedendo la luce e uscendo dal tunnel”.

Sezione: Avversario / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 21:33
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print