Al termine delle prime due giornate d'andata del campionato di Serie BKT, un primo bilancio sul lavoro di mister Valerio Bertotto, vero e proprio esordiente in categoria, può rivelarsi assolutamente positivo considerando differenti fattori quali la poca esperienza del mister bianconero nel campionato e soprattutto la direzione di un'organico completamente rivoluzionato dal progetto "di evoluzione" della società di Corso Vittorio Emanuele.

Il prezioso e unico punto guadagnato nella prima giornata contro il Brescia e la sconfitta per 0-2 con una prestazione che non ha preoccupato troppo i supporters bianconeri contro il Lecce hanno comunque rafforzato l'Ascoli che ha approfittato della sosta nazionali per prepararsi al meglio al prossimo e forse ultimo "crash test" contro una delle più quotate big del campionato ovvero il Frosinone di Alessandro Nesta.

Dunque, in attesa del match di sabato 17 alle ore 14, si può dire che Bertotto e i suoi calciatori sembrino incarnare tutte le caratteristiche proprie di una squadra che potrebbe sorprendere e fare grandi cose. 

Sezione: News / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 16:00
Autore: Edoardo Ciriaci
Vedi letture
Print