Il patron Pulcinelli ha esternato nuovamente, con toni più morbidi dei precedenti, ma non senza una certa irritazione. «Avrei gestito la situazione con un approccio di maggiore tempestività, se c'era la necessità di rinviare la gara per questioni di salute pubblica mi sarei aspettato una decisione già da ieri. Inoltre, i tesserati, i dipendenti di Ascoli e Cremonese e tutti gli addetti ai lavori oggi sono stati a stretto contatto negli spogliatoi e nelle zone limitrofe. Questo non è rischioso? Se ci fosse stato un grave e reale problema, andava affrontato a monte. Sia chiaro, non sono un incosciente, se c'è un problema serio e grave diffuso dal Ministero della Salute, allora la decisione, lo ripeto, andava presa ieri»

Sezione: News / Data: Dom 23 Febbraio 2020 alle 11:30 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print