Questa sera, presso l’Hotel Villa Pigna, il Direttore Generale dell’Ascoli Piero Ducci e il Direttore Sportivo Giuseppe Bifulco hanno ritirato una targa di riconoscimento per l’impegno profuso in questi anni dal club bianconero nei confronti delle zone terremotate. La cerimonia è stata organizzata da Marta Ferrari e Alexandro Fiumara, ideatori del progetto “Sport4restart”, rivolto ai bambini delle zone colpite dal terremoto del 2016. Presenti, oltre allo SLO dell’Ascoli Giuseppe Cinti e a Berardino Camacci, referente dell’Arquata Calcio, anche Alfredo Pizi, Emiliano Tancredi e Sofia Albertini, rappresentanti degli Ultras 1898, che mostrarono grande sensibilità all’indomani della tragedia che colpì il centro Italia, svolgendo un ruolo attivo, nella fase immediatamente successiva al sisma, nelle zone di Arquata, Accumoli e Amatrice. Domani, in occasione della partita Ascoli-Reggiana, la prima del post lockdown con presenza, seppur limitata, di pubblico, saranno ospitati sugli spalti venti bambini provenienti dai paesi colpiti dal sisma.

Sezione: News / Data: Lun 19 ottobre 2020 alle 21:46 / Fonte: ascolicalcio1898.it
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print