Punto di partenza? Non voglio considerare questa partita come un punto di partenza, perché nelle prossime gare può succedere di tutto.
Questa gara mi è servita per capire se la strada che abbiamo intrapreso sia stata intrapresa con il giusto spirito e ho ottenuto una risposta positiva sia sotto il profilo caratteriale che di prestazione.
Mi sono presentato ai ragazzi dicendogli che non avrei risparmiato nessuno e che mi sarei aspettato ma massima voglia.
Diogo Pinto? Gli ho detto che se si mette a disposizione vedrà i risultati. Ha fatto una buona prestazione come tutta la squadra. Ci siamo trovati in una grossa emergenza senza Brosco, Gravillon e Cavion. Ho rischiato, le cose potevano andare per il verso sbagliato.
Morosini si è sacrificato molto su Barberis.. Brlek e Pandoin hanno fatto un lavoro straordinario.
Abbiamo avuto problemi i primi 7 minuti, poi ci siamo messi a 3 e siamo riusciti a sistemare.
Abbiamo fatto delle belle giocate, peccato il gol da palla inattiva.
Petrucci l'ho messo perché ho capito che il Crotone non riusciva a pressare con le 2 punte e serviva un giocatore con le sue caratteristiche, dopo la sua entratala squadra ha iniziato a crederci.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 23:38
Autore: Manuel Baiocchi
Vedi letture
Print