Ultima chiamata per l'Ascoli. Contro il Benevento i bianconeri si giocano la permanenza in serie B. L'impegno è difficile con i sanniti promossi in serie A ma a caccia di record. Non sarà una passeggiata, la squadra di Inzaghi non regalerà nulla all'Ascoli che invece, dovrà andare oltre le proprie energie per portare a casa il bottino pieno.

Per riuscirci l'Ascoli non deve cambiare di una virgola, soprattutto sotto il profilo della determinazione e voglia di vincere. Alcuni episodi hanno penalizzato i bianconeri che già potevano avere in tasca la salvezza, ma l'Ascoli non deve pensarci, deve guardare avanti con l'unico pensiero di vincere. In fondo, con i tre punti, la salvezza sarebbe cosa certa. 

L'Ascoli dovrà mettere in campo la giusta rabbia, magari con lo stimolo anche dell'immeritato pareggio contro il Pisa, partita nella quale l'Ascoli avrebbe meritato di più. L'Ascoli deve riprendersi i punti lasciati per strada e dev'essere determinato in questo. I tifosi lo hanno capito e hanno manifestato tutto il loro sostegno alla squadra e al mister. I supporters bianconeri non saranno allo stadio, ma di certo saranno sempre vicino alla squadra trascinandola verso la vittoria.

Stasera l'Ascoli si gioca la stagione. Non facciamo previsioni, ma di certo la squadra di Dionigi ha tutte le carte in regola per riuscirci. Non ci resta che aspettare e magari alla fine festeggiare. 

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 31 luglio 2020 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print