Per una prima squadra che continua a fornire prestazioni al limite della decenza e che resta invischiata nelle zone pericolosissime di classifica, c'è una Primavera che deve rimandare ancora una volta la festa per la vittoria del campionato. I bianconeri guidati da Guillermo Abascal cadono infatti 1-0 in quel di Crotone e falliscono la seconda chance per conquistare il diritto a partecipare al campionato di Primavera1 la prossima stagione. La quinta sconfitta del torneo lascia il Picchio a quota 43, sempre in vetta con un distacco di dieci punti dal Trapani secondo. I siciliani hanno però una gara ancora da recuperare contro il Lecce e potrebbero diminuire il divario dai bianconeri a -7. C'è comunque poco da fare i calcoli per i baby bianconeri, che nel fine settimana saranno ancora una volta padroni del loro destino. Al Picchio Village sarà infatti big match proprio contro il Trapani: all'Ascoli basterà anche un pareggio tra le mura amiche per conquistare la matematica vittoria del campionato e stappare finalmente lo spumante che da tempo è al fresco in frigorifero. L'appuntamento è per sabato alle ore 11, ma la sfida si disputerà a porte chiuse per le note restrizioni legate all'emergenza Coronavirus. Due risultati su tre a disposizione dell'Ascoli per fare festa: il countdown è già iniziato, basterà non perdere per fare in modo che le ultime due trasferte stagionali contro Cosenza e Salernitana si trasformino in semplici gite fuori porta per i baby bianconeri. 

Sezione: Giovanili / Data: Lun 09 marzo 2020 alle 15:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print