Dopo l'ufficialità del suo ingaggio, l'attaccante marocchino Soufiane Bidaoui ​​​​​, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni ufficiali da giocatore dell'Ascoli.

Ecco le sue parole:


"Sono molto contento di essere qui, ero in Belgio quando il mio procuratore mi ha detto che c’era l’opportunità di venire all’Ascoli, avevo anche altre offerte, ma il club bianconero è quello che mi ha cercato con maggiore insistenza e che mi ha convinto. Mi sono integrato subito, c’è un bel centro sportivo, ho ritrovato Brosco, col quale ho giocato a Latina e Pierini, mio compagno allo Spezia. Le mie caratteristiche sono la velocità, il dribbling, preferisco giocare nel 4-3-3, che è il modulo in cui sono stato schierato maggiormente, ma ho giocato anche nel 4-4-2.
In Italia fin dalla prima esperienza a Parma mi sono trovato subito bene, tanto che non sono più andato via dall’Italia, nonostante in questi anni avessi avuto richieste anche dall’estero. Il calcio italiano è più difficile, è molto tattico, invece in Belgio si punta più sulla tecnica. Non mi aspettavo l’Ascoli in questa posizione di classifica, ma la B è strana, ogni squadra può battere chiunque, non ci sono team imbattibili. Spero che ci tireremo fuori prima possibile, magari anche grazie al mio contributo".

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 14 gennaio 2021 alle 17:24 / Fonte: www.ascolicalcio1898.it
Autore: Manuel Baiocchi
Vedi letture
Print