Contro lo Spezia Stellone ha modificato la linea mediana, mettendo in campo dal primo minuto Troiano, il giocatore che più si adattava alla sua tipologia di gioco, senza però fare i conti con quell'espulsione che il mediano si è ingenuamente procurato nei primi minuti del secondo tempo. Un cartellino rosso che ha scombinato i piani di un Ascoli che, fino a quel momento, aveva retto bene l'urto dell'avversario. Inutile girarci intorno: l'Ascoli è una squadra costruita con giocatori tecnicamente validi, ma il punto debole della mediana non può passare inosservato perché i problemi maggiori sono arrivati proprio da li.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Lun 17 febbraio 2020 alle 11:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print