Mancano quattordici partite alla fine del campionato e il momento si fa delicato per il Picchio,. La classifica non è delle migliori (per usare un eufemismo) e la squadra bianconera ha bisogno assolutamente di una vittoria a Pordenone per ambire ancora alla salvezza diretta.

Le ultime due sconfitte per i bianconeri sono state molto differenti tra di loro, soprattutto per quanto proposto in campo. Occorre quindi  prima di tutto cancellare la gara disputata contro la Salernitana, e ritrovare concentrazione, temperamento e fluidità di gioco, mostrate in molte partite sotto la gestione Sottil. La squadra presenta tutte le qualità fisiche, tecniche e caratteriali per uscire da questa situazione difficile. Deve quindi mettere in campo tutte le proprie peculiarità a cui devono aggiungersi anche spirito di sacrificio e voglia di vincere. 

Serve rimanere aggrappati al treno salvezza con le unghie e con i denti, perché "mollare" non è una parola presente nel vocabolario ascolano. 

Sezione: Focus / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 08:30
Autore: Filippo Cocci
Vedi letture
Print