È tornato in campo dopo quasi otto mesi di assenza a causa di un infortunio e ha subito ritrovato la via del gol. È di Giacomo Beretta la prima rete segnata dall'Ascoli nella sfida contro il Genoa valevole per i sedicesimi di finale in gara unica di Coppa Italia. Era l'inizio del secondo tempo, il Genoa conduceva 1-0 grazie alla rete segnata al 14' da Pinamonti. L'attaccante dell'Ascoli ha raccolto un perfetto assist di Ninkovic e si è involato verso la rete avversaria. Incontenibile la gioia del ragazzo dopo il gol segnato, dal suo volto trapelava una forte emozione mentre correva verso i tifosi bianconeri presenti anche a Genova. Un giusto premio, anche se poi non è servito per portare a casa la vittoria, ma Beretta merita tutti gli applausi per aver sempre sofferto in silenzio mentre recuperava da due infortuni consecutivi. Tanto lavoro e finalmente è arrivato l'esordio stagionale a Marassi. C'è da scommetterci che per tutto questo tempo ha sperato di tornare a gonfiare la rete delle porte avversarie: «Non posso negare ovviamente che quando ero fuori ho sperato di rientrare e far gol - ha detto Beretta al termine della partita -. Ho provato una grande gioia e devo ringraziare il mio compagno di squadra Nikola che mi ha confezionato un assist perfetto, che io ho concluso a rete quando ho visto che il portiere stava uscendo dalla porta».

Sezione: News / Data: Mer 04 dicembre 2019 alle 11:30 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print