Leonardo Morosini ha commentato ai microfoni di DAZN il successo dell'Ascoli contro la Salernitana: "E' stata una grande sofferenza nel finale, uno che gioca ad Ascoli deve saper soffrire. Ora pensiamo subito alla prossima partita che è importantissima per noi".

Come è stata la tua partita: "Abbiamo preparato bene la partita tatticamente, abbiamo preparato varie soluzioni. Ho giocato mezzala, non ci giocavo dalle giovanili, ma il ruolo ormai nel calcio non conta niente, l'importante è portare a casa i tre punti".

Cosa è cambiato con Dionigi: "E' scattato qualcosa in noi. E' molto umile, quello che ci ha trasmesso a noi per le ultime partite".

Vi siete affidati anche ad un mental coach: "E' stata una bella esperienza, la società ci ha messo a disposizione questa persona preparata. Un'opportunità per guardarsi dentro".

Sei passato dalla promoziona col Brescia alla salvezza con l'Ascoli: "Ho fatto anche grandi salvezze all'ultima giornata. Il calcio è bellissimo in tutti i momenti. Ora il dettaglio, la passione e il gruppo contano di più".

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 22:57
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print