Dopo il pareggio contro la Juve Stabia, il match di La Spezia diventa quasi fondamentale per l'Ascoli. Il campionato è ancora lungo, ma l'Ascoli è costretto ad inserire in classifica, anche se la graduatoria è ancora molto corta. L'Ascoli non è in zona playoff, ma il secondo posto infatti, occupato proprio da Spezia, Frosinone e Crotone, dista solo sei punti, segno di come la classifica non è cosi drammatica. Certo, bisogna anche guardarsi alle spalle, ma chiaramente l'Ascoli punta più a salire che a scendere.

Proprio per questo motivo, il Picchio dovrà cercare di fare l'exploit in terra ligure. Non sarà facile, ma una vittoria proietterebbe di nuovo i bianconeri verso la zona playoff e addirittura, verso il secondo posto. Vincendo infatti, l'Ascoli dimezzerebbe proprio i punti di distanza con gli spezzini. Bisognerà vedere poi quello che faranno le altre, ma l'Ascoli deve prima guardare in casa e propria e vincere.

L'andata di questa partita, vide l'Ascoli imporsi 3-0 con Ninkovic, Da Cruz e Ardemagni. Ci sarà solo il primo, visto che gli altri hanno lasciato il Picchio, chi per un motivo chi per un altro. Il match di andata fu probabilmente la partita più bella giocata dall'Ascoli. Una vittoria bella e netta. Tante cose sono cambiate da quel match, ma l'Ascoli ed i suoi tifosi sperano che la prestazione del Del Duca possa ripetersi anche a La Spezia per portare a casa tre punti fondamentali per la classifica, per il morale e che potrebbero dare lo slancio giusto alla squadra per risalire la graduatoria. 

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 12 febbraio 2020 alle 22:59
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print