Per dare una mano alle società i calciatori dovrebbero decurtarsi lo stipendio, ma non sembrano orientati verso questa soluzione, a meno che non saranno costretti a farlo dai vertici del calcio italiano e sarebbe la soluzione migliore visto che ci sono calciatori che percepiscono ingaggi importanti. Non è escluso comunque che le società parlino singolarmente con i propri calciatori per trovare una soluzione che accontenti entrambi le parti, cosa che probabilmente farà anche l'Ascoli almeno con quei giocatori che hanno ingaggi più alti.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mer 25 marzo 2020 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print