Leali 6.5: Stavolta un solo intervento, su un bolide di Mogos nei minuti di recupero. Si distende bene ed evita il peggio. 

Pucino 7: La miglior prestazione stagionale e probabilmente da quando indossa la maglia dell’Ascoli. Attento e concreto, sforna anche diversi assist dal fondo per i compagni. Rigenerato.

Brosco 7: Una vera e propria sentenza. Aglietti gli cambia tutti gli attaccanti ma lui fa sempre una gran figura su tutti loro. 

Quaranta 6: Primo tempo in cui sbaglia sia in fase difensiva che in fase di appoggio. Strappa la sufficienza con un paio di buoni recuperi nel finale di gara.

Kragl 6: Non spinge molto, si preoccupa più di marcare Ciciretti che era l’uomo più in forma dei clivensi e lo fa con ottimi risultati. Può dare più apporto in fase propositiva.

Buchel 6: Tocca tanti palloni, alcuni lo sbaglia altri li lavora meglio. Manca la giocata decisiva che ci si aspetta da uno con la sua qualità.

Saric 6: Tanti recuperi, tanti strappi, ma poca lucidità in zona conclusiva. Fare gol non è nelle sue corde, ma una giocata decisiva ogni tanto non dispiacerebbe.

Gerbo 5: Probabilmente la sua ultima gara in bianconero. La gioca male, sbagliando tanto, e confermando che forse questa non è la piazza adatta a lui.

Cangiano 6.5: Uno dei migliori. Crea scompiglio , pressa e serve gli attaccanti. Lotta come un leone anche con difensori che hanno una diversa stazza. Già, la stazza. Quella che ancora gli manca.

Bajic 5: Quest’oggi abulico e inconcludente. Paga anche un calo di condizione prevedibile dopo aver giocato un girone d’andata ad alti livelli. Ha una discreta chances in avvio, ma la cicca. Protegge poche volte palla.

Tupta 5: Troppo evanescente in avanti, prende un paio di volte iniziativa ma fallisce sempre la giocata decisiva.

Eramo 6: Decisamente migliore di Gerbo il suo apporto in mezzo al campo. Sarebbe da capire e chiedere perché un giocatore simile sia stato praticamente mai utilizzato nel primo terzo di campionato.

Bidaoui 5.5: Primi minuti che servono per mettere condizione e minuti nelle gambe. Incide poco ma da come tratta la palla si vede che potrà essere una valida arma a favore di Sottil.

Simeri 6: Sgomita contro Leverbe che è un piacere. Grande volontà e buona furbizia nel prendere posizione. Può essere un rinforzo all’altezza.

Chiricó 5: Dispiace veramente per tutto l’impegno che ha profuso e per la mole di gioco che ha creato, ma quando arrivi al momento decisivo non puoi sempre fare la scelta sbagliata.

All. Sottil 6: Col sennò di poi, possiamo dire che la formazione iniziale era quella giusta, considerato che Bidaoui non ha un tempo nelle gambe e nonostante Tupta avesse deluso. Il piano gara era quello giusto, è però mancato solo il gol. Ha comunque ben registrato la difesa. E non è assolutamente poco. Ha pero bisogno assoluto di una punta, per dare senso a tutto il gioco.

Sezione: Copertina / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 16:51
Autore: Manuel Fioravanti
Vedi letture
Print