«Al primo posto c'è la salute di tutti. Il mio pensiero va a quelle diecimila persone che non ci sono più» Il presidente bianconero Carlo Neri pensa prima di tutto all'emergenza perché prima di tutto c'è una nazione che deve tornare a vivere. «Per quanto riguarda il calcio, noi come Ascoli non andremo mai a prevaricare le decisioni del Governo, ci atteniamo anche alle indicazioni del nostro responsabile sanitario dottor Ligabue prosegue Neri -. Vorrei avere la certezza che tutti abbiano capito la portata di questa crisi che non mette solo alla corde il mondo professionistico, ma tutto l'intero movimento, questa è una crisi senza precedenti». 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Lun 30 marzo 2020 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print