Pillon ricorda ancora quando Andrea Barzagli fu spedito in tribuna: «Ubaldi ha sempre avvallato quello che decidevo di fare, anche quando mandai Barzagli in tribuna sapeva che lo stavo facendo per una motivazione precisa. Quell'episodio è stato la fortuna del ragazzo: aveva 18 anni, eravamo stati promossi in B e tutto gli sembrava facile. Invece doveva capire che niente è dovuto. Ci fu un episodio che mi infastidì e volli dargli una lezione: da lì iniziò a giocare e bene. Quando arrivò giocava da centrocampista, a me non piaceva in quel ruolo, lo provai centrale di difesa e mi diede grandi soddisfazioni. Nonostante l'altezza non era lento e fece il salto di qualità».

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 14 novembre 2019 alle 12:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print