Anche Massimo Pulcinelli ha partecipato alla diretta Facebook Gli Avvocati del Diavolo parlando anche di Matteo Ardemagni: "Mi ero affezionato a lui, poi di fatto si è dimostrato un banale mercenario del calcio. A gennaio mi chiamò per rinnovare di un anno, poi ha scelto di andare a Frosinone dove non ha giocato nemmeno un minuto, ma gli auguro di giocare e di andare in Serie A. Non è stata una bella persona quando ha lasciato l'Ascoli. Lo andai a soccorrere con la mia famiglia quando ebbe l'infortunio a Salerno, ma questo non significa nulla. Di base è un giovanotto che gioca ancora alla play station, lasciamolo giocare. Ho iniziato ad avere dei dubbi su di lui quando è entrato in competizione con Scamacca. Non andava ad esultare quando segnava lui. Ti fa capire tutto sull'egoismo".

Sezione: Focus / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 21:35
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print