Sia pure in fase off-line e sperimentale, il Var è adottato anche in B. Cremonese-Venezia battezzerà l’avvio ufficiale della fase cadetta della Video Assistant Referee e dell’Assistant Video Assistant Referee. Una fase di training che coinvolgerà tutti i campi e tutte le giornate del girone ritorno. Prossime tappe venerdì 24 al “Castellani” per Empoli-Chievo e domenica 2 febbraio, al “Vigorito” per Benevento-Salernitana. La formazione è prevista dal protocollo Ifab per adottare la tecnologia dai playoff/playout, in vista dell’introduzione definitiva nel 2020-2021. Il Var off-line di Cremona sarà Marco Serra, Avar Michele Lombardi. Il Var non può intervenire sulle decisioni di campo. La fase on-line sarà in amichevoli da organizzare durante i raduni della Can B, come a Coverciano il 29 e 30 gennaio. Seguiranno sopralluoghi negli stadi per l’ok tecnologico e infrastrutturale. Gli assistenti arbitrali saranno formati in vista di un loro utilizzo da Avar in B e A. «Il Var garantisce trasparenza e promuove la cultura della lealtà sportiva. Farà crescere la B», ha detto il presidente di Lega Mauro Balata.

Sezione: News / Data: Sab 18 gennaio 2020 alle 10:45 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print