Ciro Polito, direttore dell'Ascoli, ha parlato ai microfoni di LatteMiele in merito alla sosta del campionato di B per Covid-19:

"Sosta forzata del campionato vantaggiosa o meno per l'Ascoli? Non lo so, eravamo sicuramente in un momento positivo, ma ogni gara è una storia a sé e magari se avessimo perso la prossima poi avremmo detto che sarebbe stato meglio fermarsi. Di sicuro avremo modo di recuperare qualche giocatore acciaccato, dall'altro fronte viene momentaneamente fermata la nostra scia favorevole. Prendiamola come una normale sosta per le Nazionali, per la regolarità del campionato alla resa dei conti è giusto così, le ultime quattro giornate slittano e tutti avremo lo stesso numero di gare da disputare. Noi continuiamo a lavorare ed allenarci per farci trovare pronti alla ripresa. In classifica si guarda avanti o dietro per la salvezza? Bisogna fare i risultati, se fai i punti o distanzi le squadre che sono sotto o riprendi qualcuna che è al momento sopra, sembrerà scontato ma è così. Il Frosinone ad esempio appare in difficoltà, il Cosenza anche fa fatica, ma poi magari vincerà tutte le ultime 4 partite. Al momento dipende molto da noi, se pensiamo di non far punti e rimanere col vantaggio accumulato, sbagliamo di grosso. Dobbiamo continuare con questa mentalità e voglia di lottare su ogni pallone come se fosse l'ultimo".

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print