Pronti via e si ricomincia: inizia la settimana che porterà i bianconeri a alla sfida con il Cosenza. Bando alla chiacchiere, ora si torna a fare sul serio, il che significa battere l'avversario di turno, ma senza pressioni, come spesso capita quando si arriva da una sconfitta tra l'altro meritata, come quella subita dai bianconeri a Crotone. 

Le chiacchiere stanno a zero, occorre stringersi attorno alla squadra e al tecnico, senza guardare oltre, senza pensare al passato o al futuro, in questo momento conta solo il presente. Il progetto Ascoli è iniziato un anno e mezzo fa, poi nel giugno scorso la scelta di puntare su un tecnico giovane, ma bravo, come Paolo Zanetti. La scelta condivisa da tutti va portata avanti, senza pensare ad altro, ci possono stare passi falsi, ma per iniziare un nuovo cammino si deve passare anche per delle sconfitte, per dei momenti negativi che vanno superati con la consapevolezza di potercela fare.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Lun 18 novembre 2019 alle 12:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print