Al Del Duca prima emozione già al 3' con i padroni di casa pericolosi con Bajc: bel passaggio di Cangiano e tiro da distanza ravvicinata dell'attaccante bosniaco, grande la risposta del portiere Semper. Il lampo lascia presagire la 'tempesta' ma è solo un illusone, perché non si vede molto di più in un primo tempo giocato in maniera più propositiva dalla squadra di Sottil (terzo tecnico dopo Bertotto e Delio Rossi) incapaci però di far male, come del resto un Chievo timido e mai pericoloso. Stessa storia nella ripresa, con poche emozioni e lo 0-0 finale.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 09:00 / Fonte: corrieredellosport.it
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print