Ieri Pulcinelli ha parlato del campionato a Radio Musica Television: «La salvezza è un obbligo, possiamo contare su una rosa competitiva per raggiungere i playout, ma è un traguardo molto difficile». Sette partite in casa ma senza tifosi. «Il fattore casalingo è stato determinante per noi in positivo per la nostra classifica, le partite a porte chiuse ci penalizzeranno. Qualora si riprenda però non ci dobbiamo soffermare su tale aspetto, ma ad andare in campo pensando in particolar modo ai tifosi. Il calcio senza di loro vale meno del meno, ma in questo momento la scelta va accettata».

Sezione: News / Data: Lun 25 maggio 2020 alle 12:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print