Non trovano alcuna conferma, almeno per il momento, le voci sulle possibili partenze eccellenti in casa bianconera. Parliamo in particolare di Nikola Ninkovic e Riccardo Brosco. I due giocatori sono i pezzi pregiati dell'Ascoli e chiaramente hanno diverse richieste di mercato. Ninkovic piace molto al Verona ed è risaputo, ma ancora non è stato definito il futuro del giocatore. Con un progetto importante, Ninkovic non avrebbe alcun problema a restare visto che considera Ascoli come una seconda casa e che il nuovo Ascoli prenderà forma proprio intorno a lui.

Discorso simile per Riccardo Brosco, il capitano della squadra. Brosco, almeno viene ipotizzato, potrebbe cambiare aria per trovare nuovi stimoli. Proprio questi nuovi stimoli però potrebbe trovarli in bianconero, se l'Ascoli sarà capace di ambire a qualcosa di più importante che non sia la salvezza. Il contratto di Brosco scade tra un anno e il pericolo che possa lasciare il Picchio a zero è reale. Ma la volontà dell'Ascoli è quello di trattenerlo prolungandogli il contratto che lo lega alla società bianconera.

Il destino dei due giocatori non sembra essere in discussione anche se nel mercato può succedere di tutto. La cosa certa è che non c'è la volontà da parte di entrambi di lasciare l'Ascoli e che la loro permanenza sarà strettamente legata a quelle che saranno le ambizioni del club. Se l'Ascoli potrà lottare per i playoff allora per i due la permanenza sarà certa. 

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 16:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print