Delusione che si percepisce anche dalle parole di Massimo Pulcinelli, patron dell’Ascoli: «Se c’era la necessità di rinviare la gara per questioni di salute pubblica, mi sarei aspettato una decisione già da ieri. Inoltre, i tesserati, i dipendenti di Ascoli e Cremonese e tutti gli addetti ai lavori oggi sono statiastretto contatto negli spogliatoi e nelle zone limitrofe. Questo non è rischioso? E poi mi chiedo: perché oggi è stata disputata la partita Cittadella-Juve Stabia? I rischi non erano gli stessi?».

Sezione: News / Data: Dom 23 Febbraio 2020 alle 17:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print