Il Venezia è l'avversario più indicato perchè metterà a dura prova i bianconeri e se ne usciranno indenni dal confronto vorrà dire avranno fatto un grande passo verso il futuro, ma non è il più indicato se si guarda la differenza delle due squadra basandosi sulla classifica e sul percorso di entrambe fino ad ora. L'Ascoli sulla carta ha tutte le qualità per poter far bene, come ce le aveva nelle gare precedenti. Chissà però che tutto quello che è successo in questi ultimi giorni non possa essere stata la molla che ha fatto scattare il fattore motivazionale, ovvero che è servito al gruppo per chiarirsi con il tecnico per trovare delle soluzioni interne, per scendere in campo con una maggiore carica agonistica cosa che è soprattutto mancata nelle ultime gare, per scoprirlo non resta che attendere la partita di sabato contro una squadra accreditata alla zona alta della classifica.

Sezione: News / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print