Leali 6 Incolpevole sui due gol, in un paio di occasioni è bravo a sbrogliare delle situazioni pericolose in area.
Pucino 6 Tra i più propositivi, disputa una gara ordinata sia sulla fascia destra che sulla sinistra, dove il mister lo sposta nella ripresa.
Brosco 5,5 Un rimpallo sfortunato sulla gamba si trasforma in assist per Tutino in occasione del raddoppio dei granata. Anche lui comunque al di sotto dei suoi standard.
Quaranta 5 È sempre in affanno su Tutino che troppo spesso lo punta e lo salta con facilità. Da un suo errore nasce il gol del 2-0 che di fatto chiude la partita.
D'Orazio 4,5 Suo lo svarione difensivo in area dopo appena due minuti che consente alla Salernitana di passare in vantaggio. Un errore che lo condizionerà per il resto della gara.
Mosti (dal 1'st) 5,5 Il mister lo manda in campo per cercare di dare profondità alla manovra, ma non riesce a farlo con regolarità.
Saric 6 Prova a mettere grinta e fosforo nella manovra del Picchio ma non sempre trova il sostegno necessario dai compagni di reparto.
Buchel 5 Lento e macchinoso e a tratti anche poco lucido, non riesce a trovare il bandolo della matassa e a dettare i ritmi del gioco della squadra.
Danzi (dal 19'st) 6 Con il suo ingresso in campo l'Ascoli guadagna sul piano del palleggio e della manovra. Si fa apprezzare anche per alcuni interventi in fase di copertura.
Eramo 5 Non riesce a entrare in partita e fa fatica sui suoi diretti avversari che in mezzo al campo lo mettono costantemente in difficoltà.
Pinna (dal 1'st) 6 Entra e si piazza sulla fascia destra, dove ha una discreta libertà di manovra, anche se non sempre affonda con i tempi giusti.
Sabiri 5,5 Le sue doti tecniche non si discutono ma talvolta appare troppo lezioso e poco efficace ai fini del gioco. Ha una buona occasione ma calcia male tra le braccia del portiere.
Parigini (dal 1'st) 6 Spinge con continuità sulla fascia sinistra e costringe Casasola a rimanere più sulla difensiva rispetto al primo tempo.
Bajic 5 Lodevole sul piano dell'impegno ma non riesce mai a rendersi pericoloso. Nelle rare occasioni che gli capitano sui piedi si fa contrare dall'avversario.
Cangiano (dal 19'st) 5 Prova a dare vivacità alla manovra d'attacco ma i suoi tentativi si infrangono contro il muro granata.
Dionisi 5,5 È costretto a tornare per avere palloni giocabili e si trova troppo spesso lontano dalla porta. Prova a innescare i compagni ma non sempre è assecondato nelle sue giocate.
Sottil (all.) 5 Il gol a freddo scompagina i suoi piani e manda in crisi la sua squadra che ha mostrato anche dei limiti di gioco. Questa volta i cambi non riescono a ribaltare la gara.

Sezione: News / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 12:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print