Anche in Serie B dal 17 giugno, giorno in cui si giocherà il recupero fra Ascoli e Cremonese, le squadre potranno contare su cinque sostituzioni anziché le canoniche tre, anche se solo in tre occasioni nel corso dei 90 minuti si potrà interrompere il gioco per effettuare i cambi. Una decisione scontata che è stata adottata già dalla Serie A, mentre in Serie C esiste già da qualche stagione, per far fronte a un calendario compresso e al fatto che si giocherà in un periodo anomalo come quello estivo con temperature molto alte anche nelle ore serali che potrebbero incidere sul fisico dei giocatori e far aumentare il numero di infortuni.

Sezione: News / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 19:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print