L'Ascoli Calcio "in ottemperanza al Decreto-Legge 17 marzo 2020 n° 18, convertito con Legge 24 aprile 2020 n° 27" ha comunicato con una nota ufficiale pubblicata sui maggiori social network, le due modalità di rimborso degli abbonamenti relativi alla stagione 2019/2020 secondo le quali, tutti gli abbonati alle gare potranno richiedere l’emissione di un voucher digitale del valore corrispondente ai ratei delle partite disputate a porte chiuse.

Si comunica inoltre che le richieste di emissione dei voucher potranno essere effettuate in un periodo di tempo limitato, esclusivamente attraverso l’apposita piattaforma, raggiungibile al link www.rimborso.info dove gli abbonati dovranno indicare il proprio indirizzo e-mail per ricevere il voucher in formato PDF. Necessaria anche la registrazione alla piattaforma dedicata inserendo il numero della tessera associata all’abbonamento (ASCOLI CALCIO CARD) per permettere al sistema di calcolare l’importo dei ratei non goduti.

Il voucher avrà validità di 18 mesi dalla data di emissione e potrà essere utilizzato in due occasioni, quali:                                                                             -- l’acquisto online degli abbonamenti del prossimo campionato 2021/2022                                                                                                                                 - per acquisti presso l'Ascoli Calcio Store dove potrà essere utilizzato esclusivamente fino a copertura massima del 50% del prezzo del bene acquistato. Il voucher potrà essere utilizzato in più transazioni fino al raggiungimento del suo valore.

Per tutti coloro che, invece, decideranno di rinunciare al rimborso, non effettuando la richiesta, acquisiranno lo status di “Special Supporter” certificato dalla società tramite rilascio di attestato. 

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 14:10 / Fonte: Ascoli Calcio
Autore: Edoardo Ciriaci
Vedi letture
Print