«Ascoli è una città bellissima, si respira aria di calcio, essere il capitano per me è un motivo di grande orgoglio, sogno di tornare in bianconero, mi piacerebbe chiudere qui la carriera». Non sono le parole di un giocatore dell'Ascoli ma di chi ad Ascoli ha lasciato il cuore ed ha deciso di viverci, tanto era forte il suo legame con il Picchio: stiamo parlando dell'ex capitano Emanuele Padella, 31 anni, che ha indossato la casacca bianconera per due anni (2017-19), 52 le presenze. A giugno dello scorso anno è stato ceduto al Vicenza anche se ha un altro anno di contratto con il sodalizio bianconero. Cuore, grinta e professionalità, per lui parla quell'immagine in cui abbraccia un raccattapalle, al triplice fischio dell'arbitro dopo la vittoria dell'Ascoli sul Crotone, con la gioia di chi sa che quella era un'impresa. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mar 24 marzo 2020 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print