Sabato è bastato perdere a Empoli per far riemergere le critiche che covavano sotto la cenere. Critiche come sempre gratuite messe in giro ad arte, che compaiono sul web da chi si scatena ogni qualvolta che la squadra non fa risultato. I bianconeri invece avrebbero bisogno del sostegno di quei tifosi che sabato al Castellani li hanno chiamati sotto al settore ospiti per applaudirli per l'impegno e il gioco espresso. Da ieri l'Ascoli è fuori dalla zona playoff, ma il campionato è ancora lungo e il tempo per recuperare c'è eccome. Ma bisogna lasciare lavorare in pace il tecnico, che è giovane e deve crescere insieme alla squadra. Adesso bisognerebbe reggere l'urto fino alla riapertura del calciomercato: appare chiaro che a gennaio la squadra deve essere ritoccata a centrocampo.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Lun 09 dicembre 2019 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print