Un punto in tre partite, prima sconfitta casalinga dell'era Sottil e zona salvezza a cinque lunghezze. La scossa che il nuovo mister era riuscito a dare un paio di mesi fa alla squadra in caduta libera sembra avere perso la sua carica elettrica positiva. Se a Reggio Emilia, pur perdendo, i bianconeri avevano disputato la più bella gara, con la Salernitana al contrario incappano nella peggiore prestazione della gestione Sottil. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 11:30 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print