Abdelhamid Sabiri, centrocampista marocchino naturalizzato tedesco, con la maglia dell'Ascoli n. 21 sta facendo sognare ed emozionare gli amanti del pallone, tifosi bianconeri in primis. In corsa per la nomina di "capocannoniere" con la punta di diamante Bajic (bosniaco in vantaggio 6-5) sta meritando il rispetto sportivo e l'ammirazione verso un calciatore che sta divertendo e regalando grandi giocate. 

Chi pensa a Sabiri, non può pensare alle sua specialità, i calci piazzati. 4 dei 6 gol del marocchino sono arrivati proprio su calcio di punizione, dato che ha fatto meritare a Sabiri l'elogio della piattaforma Dazn. Con un post instagram in cui viene riprodotto il calcio di punizione contro la Spal, il giovane centrocampista si è beccato un meritato paragone con un altro campione di questo sport. "Abdelhamid Sabiri, il Juninho Pernambucano dell'Ascoli" si legge nella didascalia dello stesso post.

Grande soddisfazione per Sabiri che insieme ai compagni, e al mister Sottil, sta preparando la trasferta di Cittadella in programma sabato 16 gennaio alle ore 14

Sezione: News / Data: Mar 12 gennaio 2021 alle 17:30
Autore: Edoardo Ciriaci
Vedi letture
Print